La proposta: “Raddoppiare centri ascolto”

Napoli. “L’inaugurazione della ‘Stanza di Alice oltre lo specchio’ presso la sede del Commissariato di Scampia, alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli,  è un prezioso passo in avanti per la prevenzione delle violenze ai danni delle donne, un flagello che ancora oggi si abbatte nel nostro Paese mietendo centinaia di vittime ogni anno. Un ambiente diverso, inusuale per il contesto stesso degli uffici, ma molto accogliente che consente alle vittime di confidare al personale specializzato della Polizia di Stato le violenze e le minacce subite in ambito familiare. Sono orgogliosa che nella mia città sia stato avviato questo progetto che ha il merito di creare le condizioni migliori possibili per le vittime di denunciare i loro aguzzini e per chi raccoglie la denuncia di stabilire quella empatia e quella cura necessarie a comprendere meglio la situazione e a trovare le migliori soluzioni possibili”. Lo ha dichiarato la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan.

“Un progetto che va replicato in ogni provincia italiana e nei grandi comuni – prosegue la deputata di Liberi e Uguali – per dare l’assistenza necessaria a tutte le donne costrette a subire quotidianamente violenze nelle mura domestiche e che difficilmente trovano la forza di denunciare. Ci sono oggi 53 stanze di ascolto, dobbiamo raddoppiarle nel più breve tempo possibile ”.