Durante i controlli ordinari sul territorio gli Agenti della Polizia Municipale Tutela Ambientale, notavano due soggetti che utilizzavano un cucciolo per l’accattonaggio costringendolo a stare fermo in un posto e lontano dalla madre.

Le due persone alla vista degli Agenti si sono date alla fuga, lasciando il cucciolo  sul posto unitamente ad una cassetta di plastica che serviva da sedia e un bicchiere per l’elemosina.

Recuperato il cucciolo veniva trasportato alla sede dell’ASL Veterinaria Napoli 1 Centro ed affidato alle verifiche dei medici.

Il cane, un cucciolo nato da meno di 60 giorni,  è risultato non iscritto all’ anagrafe canina e privo di microchip e vaccinazioni.

Una volta effettuate le dovute vaccinazioni e l’inserimento del microchip la piccola bestiola potrà essere inserito nelle lista per l’adozione.