Salute e Benessere UN PROGETTO CHE PARTE DA LONTANO

UN PROGETTO CHE PARTE DA LONTANO

-

Sono apparsi articoli e servizi televisivi  relativi alla manifestata intenzione di tre giovani di  ripercorrere il Sentiero Italia CAI, nel contesto dei quali affermazioni come il “famoso Sentiero Italia era un percorso escursionistico pressoché sconosciuto” forniscono un’informazione inesatta, contraddetta da documentazione accessibile a chiunque sulla nascita del tracciato, le precedenti percorrenze e, non ultimo, l’intenso lavoro realizzato, nell’ultimo periodo, per un suo definitivo e strutturato recupero da parte di centinaia di volontari del Club Alpino Italiano.
Oltretutto si ipotizza una partenza il primo maggio proprio dai territori che sono stati duramente colpiti dalla tempesta Vaia e nei quali gran parte del tracciato del Sentiero Italia CAI non è percorribile. Non a caso i fondi raccolti dall’iniziativa Aiutiamo le montagne di nord-est sono stati indirizzati e messi a disposizione per consentire ai volontari del CAI l’acquisto di attrezzature per i lavori e dispositivi per la sicurezza, oltreché per il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale.
Sempre nell’intento di dare corretta informazione ricordiamo che l’idea di un Sentiero Italia, che percorre tutto l’arco alpino, la dorsale appenninica fino all’Aspromonte e le isole maggiori, nacque il 19 giugno 1983 dall’intuizione di giornalisti camminatori come Carnovalini, Bracci, Corbellini, Ardito, Mantovani e Chiaretta che costituirono l’omonima Associazione, la cui storia e attività  può essere approfondita su: http://sentieroitalia.cai.it/la-storia.
Oggi, grazie al Club alpino italiano, l’idea iniziale sta trasformandosi in realtà permanente, con la precisa intenzione di attestarla come patrimonio diffuso e stabile del nostro Paese.
Il progetto Sentiero Italia CAI ha preso avvio nel 2017 e, dopo un’iniziale fase di riverifica del tracciato che fu del Cammina Italia  CAI 1995, sono stati effettuati i rilievi destinati ad assicurare corretta informazione degli itinerari, ripristinare la segnaletica e, in non pochi casi, apportare le modifiche necessarie per ovviare alle criticità emerse e ricostituire un tracciato ininterrotto,  lungo  6.880 km,  suddivisi in circa 400 tappe.
Come è accaduto in altri Cammini ormai consolidati da decenni di frequentazioni, anche il Sentiero Italia CAI (che, per un facile raffronto, misura 8 volte il Cammino di Santiago), richiederà una fase di rodaggio in tutti i territori attraversati, con l’individuazione di sempre più numerosi punti d’appoggio che costituiranno anche nuove occasioni di lavoro.

Ultime Notizie

Lampedusa Beach, la storia di un terribile naufragio in scena al NEST – Napoli Est Teatro il 3 e 4 febbraio

Un barcone carico di settecento profughi in fuga dall’Africa affonda nello specchio di mare di fronte a Lampedusa. Nell’oscurità...

Guerra Medio Oriente, “Due popoli due Stati” l’appello alla pace parte da Napoli con l’iniziativa del Pd “Venti di Pace”

“Due popoli due Stati è la proposta che la comunità internazionale ha tradito nel corso degli anni. Adesso, nel...

In The Green Future – Il premio per l’innovazione dedicato alle StartUp

https://www.youtube.com/watch?v=ysSSMfhQwrU IN THE GREEN FUTURE è un concorso che  ha lo scopo di promuovere l'innovazione, il trasferimento tecnologico ed energetico e...

“Med Exbibit Print, dal 3 al 5 marzo 2023 a Napoli la Mostra Mediterranea della Stampa”

Conto alla rovescia per "Med Exhibit Print&quot", la prima Mostra Mediterranea dedicata al mondo della stampa digitale, delle arti grafiche...

Matacena (commercialisti): Focus sui nuovi strumenti finanziari per la crescita delle imprese

I lavori si terranno domani alle ore 15 con Sandro Fontana, Giulia Frezza, Raffaela Pignetti, Alfonso Bonavita, Fortunato Polizio,...

Buono (Fenalc): “Oltre mille ragazzi protagonisti del progetto SportAbilità”

“Sport integrato e  inclusione sociale, l’entusiasmo dei genitori ci ripaga degli sforzi” I messaggi delle ministre Stefani e Bonetti e...

Potrebbe interessarti anche...
Raccomandati per te...